Draghi Projekt : Italia-Austria

PROGETTO DRAGHI : ITALIA-AUSTRIA
Draghi Projekt, Progetto italo-austriaco di esecuzione ed edizione dell’opera oratoriale di Antonio Draghi
 
un’iniziativa di / eine Initiative von MUSICAIMMAGINE
in collaborazione con / in Zusammenarbeit mit

Ambasciata d’Austria in Italia, Città di Vienna, Comune di Rimini, Fondazione “Le Colonne del Decumano”, Institutum Romanum Finlandiae, Festival “Magie Barocche”, Ministero degli Affari Esteri, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Pio Monte della Misericordia di Napoli, Pontificio Collegio Teutonico di Santa Maria dell’Anima, Pontificio Consiglio della Cultura, Pontificio Istituto di Musica Sacra, Accademia Filarmonica Romana, Sagra Musicale Malatestiana, Venite Pastores.
Allegati Audio / Video Foto Press
Riconosciuto come il musicista più importante attivo in Austria nella seconda metà del ‘600, Antonio Draghi (Rimini 1634 – Vienna 1700) fu cantante, compositore e librettista: ricoprì prima l’incarico di Maestro di Cappella dell’imperatrice Eleonora Gonzaga e poi di Intendente della musica di Leopoldo I.
L’opera di Draghi è notevole oltre che per qualità anche per quantità ed ha caratterizzato la cultura musicale austriaca dalla seconda metà del Seicento in avanti.

L’associazione Musicaimmagine ha avviato, insieme a numerosi partner italiani e austriaci, un progetto di riscoperta, esecuzione ed edizione dell’opera oratoriale del compositore riminese che è stato presentato a Roma, Napoli, Rimini e Vienna con la partecipazione delle rappresentanze istituzionali e degli storici e musicologi Luisa Cosi, Domenico Antonio D’Alessandro, Alfred Noe, Herbert Seifert, Andrea Sommer, Giulia Vannoni e Carlo Vitali.

Il Progetto Draghi, come ha scritto S.E. l’Ambasciatore Christian Berlakovits: «oltre che occasione per condividere l’ascolto di pagine di musica meravigliosa e inedita, è un invito a riconoscere e percorrere un cammino tracciato da una cultura e da una fede comuni ai nostri due Paesi, lasciando dei segni nel nostro presente, per consegnarlo ad un sempre migliore futuro».

Fra i numerosi interpreti, solisti come i soprani Mariella Devia, Gemma Bertagnolli, Elena Cecchi Fedi; i contralti Sara Mingardo, Antonio Giovannini, Jean Nirouët; il baritono Pietro Spagnoli; il basso Luigi De Donato; i continuisti Andrea Coen (cembalo), Andrea Damiani (tiorba), Francesco Quattrocchi (organo e assistente alla direzione musicale).

.........................................................................................................
L’esecuzione e la registrazione discografica degli
Oratori di Antonio Draghi è a cura di:

Cappella Musicale di Santa Maria dell’Anima, Cappella Musicale Theatina & Cappella Musicale di San Giacomo
ENSEMBLE SEICENTONOVECENTO diretti da Flavio Colusso

PIANO DELL’OPERA (ca. 10 CD)
1.    Oratorio di Giuditta (1668)
2.    Oratorio di Sant’Agata (1675)
3.    L’Abelle di Boemia, overo San Wenceslao (1680)
4.    Jephte (1680)
5.    Al ingresso di Christo nel deserto (1683)
6.    L’entrata di Christo nel deserto (1687)
7.    L’uscita di Christo [dal] deserto (1688)
8.    Le cinque vergini prudenti (1689)
9.    Il Crocifisso per gratia, overo San Gaetano (1691)